Eurolega, Montreux – TeamServiceCar Monza 1-2

By
Updated: dicembre 1, 2018
hrc-monza-montreux-2018-franci-pol

Montreux – Teamservicecar HRC Monza 1-2 (0-2)
Montreux: Vizio, Soler, Armero, Ferreira Silva – Vaucher, Monney, Duvoisin, Oberson. All. Villella
HRCM: Zampoli, Lazzarotto, Zucchetti, Franci, Martinez – Ollé, Nadini, Schena, Ale. Uboldi, Lor. Uboldi. All. Colamaria
Arbitri Valverde e Gonzalez (Spa)
Reti PT 22’ Franci, 23’ Nadini. ST 15’ Soler.
Esp. PT Silva (2’), ST Soler (2’)

Il Teamservicecar espugna Montreux al termine di una gara di assoluta sofferenza, con una prestazione da squadra matura. Un approccio difficile, l’uno-due micidiale di fine primo e l’incapacità di chiudere il match. Poi un grande Pol Franci e il solito perfetto Zampoli permettono ai ragazzi di Colamaria di mantenere vivo il sogno chiamato “quarti di finale”.
Il Montreux ha un inizio travolgente: sul bastone di Albert Soler capitano le due palline più pericolose, ma lo spagnolo prima non centra la porta, poi trova pronto Zampoli in allungo. Il Monza fatica in ogni zona della pista, poi ancora Soler viene fermato da un grande intervento del portiere brianzolo.
Con il passare dei minuti i monzesi crescono e al 15’ prima con Pol Franci, poi con Nadini, trovano un super Vizio sulla loro strada. La pressione brianzola aumenta e produce un doppio vantaggio propiziato da Pol Franci, autore di una “picadinha”, uno spettacolare alza e schiaccia, mentre un minuto dopo Nadini è abile infilare Vizio con un tocco al volo da autentico bomber.
Negli ultimi 28” il Monza potrebbe anche chiudere la contesa: Flavio Silva si fa espellere con un cartellino blu: Nadini è sfortunato sul tiro diretto, poi il power play, che per la maggior parte si sviluppa ad inizio ripresa, non sortisce effetti postivi.
Secondo Tempo
Nella seconda parte i ragazzi di Colamaria mostrano un altro volto: il finale di prima frazione ha regalato certezze che in avvio sembravano difettare.
Al 10’ Martinez taglia perfettamente in back-door, viene imbeccato da Ollè, ma la sua conclusione si perde alta di poco a Vizio battuto. Due minuti più tardi è ancora il portiere elvetico a ripetersi sul capitano.
Al 15’ a sorpresa giunge il gol dei padroni di casa, con una conclusione da metà pista di Silva che termina sul petto di Tiago Ferreira: la deviazione, determinante, spiazza un incolpevole Zampoli, firmando l’1-2.
Tre minuti dopo Ollè si mette in proprio, ma Vizio con il casco lascia l’urlo strozzato in gola al catalano. Pol Franci è un crack e ad ogni azione crea pericoli, con picchi di velocità insostenibili per gli elvetici, mentre Zampoli in due occasioni toglie le castagne dal fuoco.
Il finale è di sofferenza assoluta, il Monza gioca come sanno fare le grandi squadre e ottiene il secondo successo consecutivo, che lo proietta al secondo posto del Gruppo D di Eurolega. Qualcosa di realmente stupendo.
Paolo Virdi

You must be logged in to post a comment Login